Programmazione attività anno 2023-24.  Il nostro indirizzo nell'impostazione della proposta educativa e le linee strategighe di relazione con la nostra cominità e con il mondo che ci circonda 

Programmazione delle attività

anno scout 2023-2024

 

 

1. IL GRUPPO

1.1 CONTESTO

Il nostro gruppo nasce nel 1975 nel quartiere storico di Mercogliano: Capocastello. Cominciarono pochi ragazzi. Oggi conta circa 46 iscritti (Lupetti, Esploratori, Rover e Adulti). I nostri soci giovani provengono nella quasi totalità dei casi dal nostro paese in cui frequentano anche la scuola (le classi degli istituti superiori sono ad Avellino). Il gruppo si fonda su una composizione sociale varia. Il rapporto numerico tra bambine e bambini, ragazze e ragazzi risulta equilibrato. Stiamo lavorando su quello dei soci adulti e dei capi.  Apparteniamo alla Sezione di Benevento composta dai gruppi di Mercogliano, Benevento, Eboli.

 

1.2 LE UNITÀ

BRANCO MIZAR (bambini|e dagli 8 agli 11 anni)

È composto 10 lupetti  e 2 lupette  divisi in due mute.

Ci impegniamo a educare e a contribuire alla crescita dei bambini|e attraverso il gioco. I campi a cui partecipano i lupetti sono sempre in strutture con letti, cucina etc..

REPARTO ANTARES (ragazzi|e dai 12 ai 15 anni)

È composto da 16 ragazzi|e ed è diviso in 2 pattuglie maschili (4) e una femminile (8)

L’approccio educativo si fonda sulla possibilità di sperimentare l’avventura, di vivere concretamente l’autonomia in campi (che sono realizzati in tenda anche fuori dalle strutture)

COMPAGNIA HIRPUS (ragazzi|e dai 16 ai 19 anni)

Non ha divisioni è composta da 4 maschi e due femmine. Il nostro impegno verso questi ragazzi si fonda sulla sperimentazione della piena autonomia, della consapevolezza adulta di se.  I rover sperimenteranno vivendolo, il servizio: attività di concreto impegno civico che potranno essere realizzate anche in campi itineranti, in Italia e all’Estero.

SENIOR (adulti dai 19 anni in su)

Dallo scorso anno scout abbiamo cominciato un cammino di avvicinamento a coloro che vogliono praticare lo scoutismo come attività di volontariato. I senior svolgono attività nel nostro gruppo e fanno parte del Clan di Sezione. Durante l’anno scout avranno la possibilità di confrontarsi con gli adulti degli altri gruppi della sezione. Siamo sempre disponibili ad accogliere nuovi volontari che vogliano condividere i principi dello scoutismo

 

1.3 CONSIGLIO DI GRUPPO

È costituito dai Capi e i senior in servizio presso le unità. I nostri capi oltre al loro ruolo si impegnano a seguire l’iter formativo associativo nazionale. Stiamo lavorando per ridurre la disparità di genere (numerica).  Nell’impostare le nostre attività di gruppo, pensiamo a queste componenti: impegno civile, corporeità, creatività, carattere, dimensione spirituale.  

 

2. IL NOSTRO SFORZO 

Rispetteremo la nostra programmazione educativa ispirandoci ai valori dello scoutismo, il metodo scout, l’impostazione di una programmazione educativa globale. La programmazione avviene durante i Consigli di Gruppo, (e nelle singole unità) solitamente a cadenza settimanale. Si tratta di una attività che non è mai scontata. Cerchiamo di fare del nostro meglio, come educatori: per noi si tratta di una attività di volontariato nell’interesse delle famiglie, cercando di costruire un rapporto di muta e reciproca fiducia.

 

3. OBIETTIVI GENERALI

Terremo conto delle esigenze e dei bisogni individuati dal Consiglio di gruppo,  e dalla varie unità.  Si riporta una versione sintetica dei nostri obiettivi generali divisi nelle varie aree di intervento.

3.1 AREA EDUCATIVA

Nella nostra azione valorizzeremo (per singola unità e negli eventi di gruppo) la vita all’aperto, le attività di conoscenza, di riconoscimento delle proprie emozioni, di condivisione, volte al superamento dei propri limiti e della importanza della socializzazione “oltre” gli schemi dei social”.

Privilegeremo le attività svolte all’interno del paese, realizzate da soli o con le altre associazioni locali (e non). Parteciperemo ad eventi scout di sezionali, regionali e nazionali. Ci prepareremo alla partecipazione agli eventi internazionali. Favoriremo la verticalizzazione e il trasferimento delle competenze partendo dalla valorizzazione delle singole esperienze di chi ha già vissuto le attività scout.

 

3.2 AREA FORMATIVA

Faremo del nostro meglio per valorizzare i percorsi formativi singoli dei capi unità. Tuttavia in considerazione del ruolo e dell’importanza della fase “formativa” che inizia al termine di quella educativa, cercheremo di coinvolgere attivamente i rover all’ultimo anno nella vita di gruppo.  Tenteremo di armonizzare il ruolo di tutti gli adulti compresi i senior, sia nella vita di gruppo, sia all’interno dei percorsi (o le attività) formativi organizzati dal CNGEI

 

3.3 AREA SVILUPPO

Le attività di questo anno scout si ispirano alla parola “condividere”. Come si è già scritto realizzeremo delle attività rivolte ai nostri soci giovani ed adulti anche guardando all’esterno. Fisicamente oltre le attività in sede, realizzeremo molte attività all’interno del paese e con altre associazioni. Il nostro intento è avere la possibilità di condividere lo scoutismo e i suoi valori. In questo modo avremo anche la possibilità di valorizzare i rapporti personali, le singole competenze, le emozioni e quanto concorre alla crescita fisica, emotiva, e spirituale dei nostri soci giovani. Queste attività saranno anche lo strumento per cercare di coinvolgere nuovi adulti allo scoutismo.

 

3.4 AREA GESTIONALE

Anche quest’anno cureremo le attività gestionali relative alla organizzazione dei campo, degli eventi e delle riunioni. Si tratta di un approccio che sarà vissuto di gruppo e nelle singole unità. Inoltre stabiliamo come priorità la cura della sede e tenteremo di risolvere un problema evidente. I lavori alla Scuola, sono causa di perdite di acqua nella sede di compagnia e nei bagni (poiché mancano le tubazioni di scolo del tetto). Abbiamo già avvertito e attenzionato il settore tecnico del Comune ma al momento il problema non è stato ancora risolto. Nel corso dell’anno ci impegneremo a costruire nuovamente gli angoli di pattuglia curando l’ambientazione “castello” coerente alle parenti. Valuteremo di togliere il vetro della porta di ingresso per agevolare l’areazione. Valuteremo la sostituzione dei vetri nella sede di branco.

 

3.5 AREA RAPPORTO CON IL TERRITORIO

Intendiamo rilanciare la il nostro ruolo all’interno del nostro paese. Non ci limiteremo alla partecipazione degli eventi canonici che già non disertiamo. Abbiamo già partecipato alla “Marcia Rosa per la sensibilizzazione alla prevenzione contro il tumore al seno” prima che cominciassero ufficialmente le nostre attività. Parteciperemo agli eventi istituzionali del nostro Paese come la commemorazione ai caduti, ma anche agli eventi ludici o di promozione sociale. È nostra intensione non disertare gli eventi di beneficenza Facciamo parte integrante del gruppo di Associazioni che opera nel Comune di Mercogliano. Punteremo sui buoni rapporti che abbiamo con tutti i responsabili e parteciperemo alle attività che si svolgeranno nel corso dell’anno. Ci faremo promotori di nostri piccoli eventi coinvolgendo in modo diverso le persone e soprattutto i bambini e i ragazzi del nostro paese.

 

 

Main Menu 

Chi è Online 

We have 26 guests and no members online

Template Settings
Select color sample for all parameters
Red Green Blue Gray
Background Color
Text Color
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Scroll to top